Incentivi

Agevolazioni fiscali e risparmio energetico

Le agevolazioni fiscali in essere sono volte a indurre un risparmio energetico, incentivando la sostituzione di sistemi di riscaldamento e raffrescamento obsoleti, che hanno alti consumi energetici ed a contenere l’impatto ambientale.
Il conto termico prevede da diversi anni, agevolazioni per il risparmio energetico, con rimborsi per chi effettua interventi di riqualificazione delle fonti termiche in casa o in azienda, e installa sistemi che ne migliorano l’efficienza energetica. Il rimborso, sino al 65% del costo complessivo, si può ottenere da GSE in una o più soluzioni in funzione del valore dell’incentivo, che viene calcolato in base alla tecnologia e all’efficienza del nuovo impianto.
Il chiaro intento di queste iniziative è quello di incentivare le persone a scegliere, come nel caso che ci interessa, impianti di riscaldamento o di climatizzazione domestica, commerciale e industriale, a basso consumo energetico.
Climatec è particolarmente attenta alle questioni energetiche e ambientali: il nostro lavoro consiste anche nel promuovere soluzioni altamente tecnologiche e ad alta efficienza, come il sistema di riscaldamento pompa di calore, per le necessità domestiche o aziendali.

Super Bonus 110%

Per ottenere il superbonus del 110% è necessario rispettare alcune condizioni che sono:
1 – Indipendenza dell’abitazione se si tratta di singola unità, o tutto il condominio
2 – I lavori che si intende fare devono garantire un salto di almeno 2 categorie energetiche o, se già in classe alta, il passaggio alla maggiore esistente.
3 – Una serie di pratiche burocratiche e di consulenze che garantiscano la qualità e la congruità dei lavori fatti.
Lo strumento più efficace è in ogni caso la pompa di calore che, se possibile, da sola può garantire il passaggio di due categorie e con sé può trainare altri lavori come ad esempio un impianto fotovoltaico con accumulo di energia e altro. Tutto ciò in certi casi anche senza alcun esborso da parte del committente.

COVID-19: credito di imposta per la sanificazione degli ambienti

Il Decreto Legge del 17 marzo 2020, n 18, noto anche come Cura Italia, prevede un credito di imposta per la sanificazione degli ambienti di lavoro. Questa azione è finalizzata a contrastare la diffusione, su territorio nazionale e all’interno dei luoghi di lavoro, del contagio da coronavirus. Questo incentivo è rivolto a soggetti esercenti attività di impresa, arte o professione ed è finalizzato a garantire la salubrità dei locali e degli strumenti di lavoro.
Anche in questo caso Climatec ti offre consulenza qualificata. Ti aiutiamo a individuare la soluzione di sanificazione dell’aria e degli ambienti più adatta alle tue esigenze, e ti affianchiamo nelle fasi di rendicontazione necessarie per usufruire delle agevolazioni.

Consulenza per gli incentivi per l’efficienza energetica

Per guidarti nella scelta delle soluzioni adatte alle tue esigenze e per aiutarti a usufruire degli incentivi per impianti di condizionamento cui hai diritto, collaboriamo anche con un consulente esterno convenzionato che ti aiuterà nelle pratiche di gestione amministrativa e di rendicontazione.

Hai bisogno di maggiori informazioni?

Contattaci, il nostro team mette la sua professionalità a tua disposizione.